Aprire un franchising di distributori automatici: Cosa ci vuole, come farlo e i costi

Il business dei distributori automatici è un grande investimento e un’opportunità per coloro che stanno cercando di entrare nell’industria alimentare.

Le aperture in questo campo sono scarse, quindi è necessario essere proattivi per iniziare ora se si vuole avere la possibilità di fare le cose in grande.

In questo post del blog parleremo di tutti i passi coinvolti nell’apertura di un franchising di distributori automatici, come ad esempio quanto costa, di cosa ho bisogno, che aspetto ha il successo e altro ancora!

Conviene investire nei distributori automatici?

Il mercato dei distributori automatici è un settore che ha visto aumentare le vendite del 7,6% nel 2017, secondo i dati più recenti di Nielsen.

Questa crescita è stata dovuta anche all’arrivo di nuove tecnologie, come i pagamenti mobili e i dispositivi IoT (Internet of Things); ma sembra che ci siano ancora molte opportunità di sviluppo non sfruttate.

Il numero totale di distributori automatici in tutta Italia è stimato in più di 1 milione di unità, con una densità media per abitante che oscilla tra 0,7 e 1 macchina ogni mille persone (secondo i dati forniti dall’Associazione Italiana Distributori Automatici).

Franchising di distributori automatici

Una buona soluzione potrebbe essere rappresentata dall’investire in questa opportunità di business attraverso il franchising.

Il franchising ti permette non solo di guadagnare velocemente ma ti dà anche la possibilità di creare la tua azienda e diventare lavoratore autonomo. Inoltre, grazie al nostro modello di franchising, è possibile scegliere se si vuole investire immediatamente nell’acquisto di una macchina.

Aprire un’attività con i distributori automatici ha molti vantaggi nel mercato di oggi, sia per il cliente finale che per l’imprenditore.

Per esempio, ti permette di vendere H24 senza contatto, il che significa che i tuoi prodotti sono sempre su richiesta sia che ci sia o meno personale disponibile durante certe ore di funzionamento.

Questa flessibilità aiuta anche un imprenditore a gestire il proprio inventario in modo più efficiente, facendo meno scorte di quelle che avrebbe se usasse i tradizionali metodi di vendita al dettaglio perché i clienti possono acquistare articoli 24 ore al giorno invece che solo quando i tipici orari di funzionamento del negozio sono aperti.

E questa maggiore efficienza permetterà agli imprenditori che possiedono questo tipo di attività di adattarsi rapidamente poiché non avranno bisogno di così tanta merce in un dato momento ma saranno in grado di reagire rapidamente se dovessero emergere nuove tendenze – permettendo loro di capitalizzare meglio le opportunità.

I distributori automatici sono un’eccellente opportunità di business per le persone che vogliono iniziare una piccola attività, senza dover investire grandi quantità di denaro.

Se hai il capitale necessario e lo spazio disponibile, puoi aprire il tuo distributore automatico e guadagnarci ogni giorno.

Questo perché in Italia ci sono oltre 250 milioni di distributori automatici che vendono tutti i tipi di prodotti, da cibo e bevande a giornali, riviste, sigarette o biglietti per il trasporto pubblico.

Oltre ad essere redditizia fin dal primo giorno di attività, questo tipo di attività richiede poca manutenzione o tempo di gestione e può essere svolta da membri della famiglia o da dipendenti assunti a tempo parziale.

Questo permette di combinare il lavoro con altre attività come lo studio o la formazione professionale senza avere problemi a gestirle tutte allo stesso tempo.

Alcuni vantaggi del franchising

franchising distributori automatici guadagni
franchising distributori automatici guadagni

Internet è pieno di informazioni su come avviare un’attività, ma è difficile trovarne una che abbia successo.

La maggior parte delle persone che cercano di gestire la propria attività falliscono entro il primo anno.

Non è perché non sono bravi in quello che fanno – è solo che iniziare un’attività in proprio può essere davvero difficile.

Il franchising esiste da oltre 100 anni e ha dimostrato di essere un ottimo modo per gli imprenditori di iniziare con pochi rischi, pur ottenendo tutti i vantaggi di gestire la propria azienda.

Per esempio, i franchisor ti aiutano in ogni passo della strada, dalla scelta della tua posizione, alla progettazione del tuo negozio o spazio d’ufficio, all’assunzione di dipendenti e molto altro!

Questo ti permette di concentrarti sulla crescita del tuo nuovo business invece di preoccuparti di cose come le tasse e la copertura assicurativa che sono già prese in carico dal franchisor!

Gli svantaggi del franchising

Un franchising è spesso percepito come la via “facile”, dove non devi fare alcun lavoro. Ma viene con alcuni svantaggi che non sono immediatamente evidenti

Il franchising ha i suoi vantaggi e svantaggi. L’affiliato è protetto dal marchio del franchisor, ma allo stesso tempo deve aderire a regole severe e pagare una tassa d’ingresso (spesso decine di migliaia) per la propria attività.

Questo significa che non ci può essere spazio per la creatività individuale o per nuove idee in questo tipo di modello di business.

Per evitare questi problemi ti consigliamo di iniziare la tua azienda indipendente da zero invece di andare in franchising.

Terrai tu stesso tutti i profitti senza doverli condividere con nessun altro, il che ti permette molta più libertà in termini di strategie di prezzo e altre aree in cui puoi innovare perché non sei vincolato dalla politica aziendale!

 Se stai pensando al franchising della tua attività, assicurati di pesare tutti i pro e i contro prima di prendere qualsiasi decisione!

Alcune idee

Sappiamo tutti che i distributori automatici sono la voce del mercato di oggi. Le persone hanno esigenze diverse dai loro snack e bevande, non solo vogliono che siano rinfrescanti ma anche soddisfacenti.

Prodotti diversi come caffè, bustine di tè o panini gourmet possono davvero mostrare i gusti alimentari di una persona ed è per questo che aprirne uno per conto tuo con prodotti esclusivi avrebbe senso per coloro che non hanno voglia di seguire le tendenze ma piuttosto di crearle!

Distributori Automatici di Cannabis Light e Prodotti al CBD

Il business della cannabis legale e dei suoi prodotti come integratori, commestibili, oli CBD è in crescita.

Aprire un distributore automatico per questi articoli potrebbe essere il modo ideale per fare soldi nel mondo di oggi!

Distributori Automatici di Alimenti e Prodotti per Animali

Non è una sorpresa che l’aumento della proprietà di animali domestici abbia aumentato l’interesse delle persone a prendersi cura di loro e ad assicurarsi che siano felici.

In particolare, molti di questi proprietari vogliono comprare ai loro animali prodotti di alta qualità in qualsiasi momento ma non hanno un posto conveniente dove poterli comprare nelle vicinanze o consegnarli facilmente da lontano.

Questo problema viene risolto aprendo un distributore automatico pieno di cibo naturale, integratori (sia da banco che da prescrizione), giocattoli, forniture – e così via!

Distributori Automatici di Energia Elettrica

Immagina di entrare in una stanza e sentire il suono di uno scooter elettrico, ma questo non è uno scooter normale.

Ha quello che sembra un piccolo distributore automatico attaccato ad esso con cavi che escono da un’estremità verso la spina del caricatore del tuo smartphone o tablet che hai in mano per te.

L’idea sarebbe semplice come collegare le estremità del cavo insieme e poi inserire i soldi attraverso uno dei due lati prima di riavviare il tuo dispositivo!

Alcune considerazioni e conclusioni

Se ti stai chiedendo cosa serve per aprire un franchising di distributori automatici, o se questo è il business giusto per te, speriamo che il nostro post sul blog ti sia stato utile.

Ci sono molti fattori che entrano nell’apertura e nella gestione del tuo distributore automatico; dal determinare quanti soldi devi investire in attrezzature e inventario in anticipo al rispetto delle leggi locali sugli standard di sicurezza alimentare.

Il costo varierà a seconda di dove vivi nel paese, così come altre considerazioni come le tasse sulla proprietà (se applicabili).

Ma non lasciare che tutti questi aspetti ti scoraggino!

Potresti trovare il successo considerando attentamente quale tipo di operazione di distributori automatici sarebbe meglio per la tua zona prima di prendere qualsiasi decisione.

Hai delle domande? Scrivi qui sotto nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *