Come Vendere Vino Su Internet: una guida semplice da seguire

Un sito web che vende vino online non è così semplice da creare e gestire come sembra.

Ci sono molti fattori da prendere in considerazione prima di poter vendere vino online con successo.

Questo articolo ti mostrerà come fare e ti mostrerà alcuni consigli e trucchi su come aumentare le tue possibilità di successo quando vendi online.

La prima cosa da fare è conoscere il tuo cliente, ricercare ciò che vuole e non aver paura di andare controcorrente se non è ciò che la gente vuole.

Poi, fai una ricerca approfondita sulla concorrenza in modo da sapere dove si stanno posizionando sul mercato e cosa stanno offrendo.

Avrai bisogno di sapere a quanto ammontano i loro costi in modo da poterti prezzare di conseguenza.

Ecommerce e vino non è combinazione astratta, soprattutto se parliamo di numeri, infatti nel 2016 i consumatori di tutto il mondo hanno speso quasi 10 miliardi di dollari per acquistare vino online.

Il vino è sempre stato un prodotto popolare da acquistare online.

Nel mercato di oggi, con 150.000 cantine e 250 milioni di ettolitri di vino in produzione ogni anno, la concorrenza è forte per qualsiasi produttore che voglia sfruttare il potenziale dei suoi prodotti.

Questo significa che farsi notare può essere difficile, ma non deve esserlo se si usano alcuni di questi strumenti utili.

Strumenti come campagne pubblicitarie mirate sui siti di social media aiutano i marchi a creare nuove connessioni e a trovare clienti che sono più probabilmente interessati a ciò che stanno vendendo perché già li seguono o si iscrivono attraverso gli annunci di Facebook, rendendo così più facile che mai per i produttori di tutto il mondo sfruttare questa fiorente opportunità!

Qual è il tuo cliente?

“Il cliente è l’utente finale del prodotto. Senza vendere ai clienti, non ha senso vendere”.

Questa citazione ci fa capire moltissime cose.

Il vino è sempre un acquisto emotivo, ma può essere reso ancora più tale dal modo in cui il vostro cliente interagisce con voi durante la sua ricerca di una bottiglia.

Dovete sapere cosa gli piace e cosa non gli piace al fine di soddisfare qualsiasi preferenza, altrimenti rischiate di perderlo come cliente.

In questa industria del vino, ci sono molte opportunità disponibili su come commercializzare al meglio il vostro prodotto; se questo significa avere una vasta gamma di bottiglie a diversi prezzi o una certa specializzazione verso un tipo particolare dipenderà da chi compra da voi e perché 

Se i clienti comprano vini perché le tendenze della moda dettano quali tipi dovrebbero andare bene insieme, allora tenetevi aggiornati su questi stili prima di rischiare di rimanere delusi quando si prova qualcosa di nuovo!

Costruisci il tuo ecommerce dando priorità all’usabilità

Devi assicurarti che il tuo sito web sia facile da usare e da navigare. Questo ridurrà il numero di potenziali clienti che perdi perché non riescono a trovare quello che stanno cercando.

Assicurati di avere un sito che abbia un design mobile-friendly in modo da potervi accedere su qualsiasi dispositivo.

Se vuoi che il tuo cliente torni, offrigli periodicamente offerte speciali e sconti in modo che continui a tornare.

Infine, assicurati sempre che il tuo contenuto sia fresco in modo che il tuo sito non appaia noioso o obsoleto.

Per dare ai vostri clienti una piacevole esperienza di navigazione, è anche importante fornire una personalizzazione dell’esperienza di acquisto.

Per esempio mostrando vini simili a quelli che sta cercando o che ha precedentemente acquistato, suggerendo nuove bottiglie nel catalogo in base ai gusti espressi in precedenza, e sentendosi ascoltati anche da questa azienda li renderà più a loro agio mentre sfogliano le pagine e le vetrine del loro negozio.

Inevitabilmente rendendoli inclini a provare nuovamente i prodotti di quella marca.

Con così tanti aspetti diversi del vino, può essere difficile trovare la bottiglia perfetta.

Che tu stia cercando un rosso d’annata dalla Francia o un elegante champagne bianco italiano, abbiamo alcuni ottimi consigli su come navigare nella nostra selezione e scegliere ciò che è giusto per il tuo palato!

Tra i migliori consigli per la vendita di vino online c’è il fatto che gli utenti dovrebbero avere accesso non solo per regione di origine, ma anche per colore, in modo da aiutarli a decidere il loro prossimo acquisto in base a preferenze specifiche come se volessero qualcosa di corposo o leggero.

Offri sconti per coloro che prendono decisioni rapide.

Inoltre, considera la possibilità di vendere le tue bottiglie in base al principio “primo arrivato, primo servito”

Il modo migliore per farlo è quello di offrire i prodotti in vendita solo finché sono in magazzino e saranno consegnati poco dopo l’acquisto.

Nel caso in cui il cliente cambi idea in qualsiasi momento, tienilo sempre informato su quando un articolo sarà di nuovo in vendita, in modo che abbia una possibilità di ottenerlo di nuovo!

Parlate della vostra azienda, raccontate la vostra storia e accettate le opinioni del pubblico

Vendere vino online

Le storie ci affascinano a qualsiasi età. Le ascoltiamo volentieri e le ricordiamo meglio di una lista di fatti impersonali 

Quindi, quando parli della tua azienda, racconta storie con foto o video che mostrano com’è per il cliente.

Mettete anche la vostra faccia là fuori così i clienti possono connettersi con voi più facilmente e fidarsi nel loro processo decisionale!

Creare e mantenere un pubblico è una componente cruciale del marketing moderno.

Fornire ai tuoi clienti l’opportunità di lasciare un feedback, condividere foto o anche postare video può aiutare a far crescere la loro fedeltà e a migliorare la tua sui social network.

Il passaparola generato attraverso queste potenti piattaforme è inestimabile per espandere il business – quindi non perdetevelo!

Considera anche l’offline

Cosa succederebbe se combinassimo il meglio dei due mondi?

Che ne dici di combinare le nostre enoteche offline e online per creare una connessione produttiva tra loro, aumentando la visibilità della tua azienda vinicola, il tutto rendendola più credibile.

Alcune idee sono: raccontare storie coinvolgenti o invitare le persone con foto e video dal dietro le quinte dei processi di produzione; organizzare eventi dal vivo in cui gli esperti condividono ciò che sanno sul vino – tutto questo è possibile utilizzando diversi tipi di tono quando si parla online!

Un’ottima strategia per aumentare il coinvolgimento del pubblico e la brand awareness della tua attività è anche quella di fornire ai ristoranti locali le tue migliori bottiglie, in modo che i clienti potenzialmente interessati all’acquisto online possano assaggiarne la qualità.

O ancora, organizzare workshop e incontri dal vivo con sommelier e chef che mostreranno abbinamenti originali o curiosità: provate nuovi metodi ogni giorno!

Inoltre potrebbe anche essere una nuova idea, quella di aprire un distributore automatico di vino, che ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.